Napoli, si ripete il miracolo di San Gennaro.

                                              19/09/ 2017

Lo ha annunciato alle 10.05 dall’altare del Duomo, l’arcivescovo di Napoli cardinale Crescenzio Sepe :  Cari amici,  con grande gioia e commozione  vi annuncio che il sangue di San Gennaro si è sciolto.

Lo abbiamo trovato completamente sciolto all’apertura della cassaforte, spiega il cardinale Sepe , dopo la Messa lo presenteremo alla venerazione uscendo dalla Cattedrale per benedire la città, la regione , l’Italia e la Chiesa. Grazie al Signore che ancora una volta ha manifestato la sua bontà nei riguardi di noi tutti napoletani .

Dalle prime ore del mattino, come ogni 19 settembre, la Cattedrale di Napoli era affollatissima, vi erano presente  anche il vicepresidente della Camera dei deputati Luigi Di Maio, del Movimento 5 Stelle, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, anche presidente della Deputazione, organo che dal 1601 governa la Cappella del Tesoro di San Gennaro, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il presidente della Corte Costituzionale Paolo Grossi, il segretario generale della Corte Carlo Visconti, il comandante della VI Flotta Us Navy, Christopher W. Grady, il vicepresidente del Parlamento della Croazia Furio Radin e l’ambasciatore della Federazione Russa in Italia Sergey Razov.

Alle 9.45, il Cardinale Sepe s’è recato nella Cappella del Santo e con l’ausilio dell’Abate monsignor Vincenzo de Gregorio, del sindaco de Magistris e del vicepresidente della Deputazione Carafa, ha provveduto all’ apertura della cassaforte contenente il reliquiario con le ampolle del sangue che,  come ha annunciato lo stesso cardinale era già sciolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *